La reclame al giorno d’oggi: le leve da sfruttare

La reclame al giorno d’oggi: le leve da sfruttare

I social network sono ormai entrati di prepotenza nella vita di tutti i giorni e anche le aziende non possono fare a meno mettere in campo strategie mirate se vogliono pubblicizzare al meglio prodotti o servizi. Spesso si sente parlare a questo riguardo di digital marketing, ovvero la disciplina del marketing di prodotti e servizi che si svolge su siti internet e piattaforme e-commerce. Possiamo anche definire il digital marketing come in grado di studiare comportamenti e azioni degli utenti utilizzando tecnologie, strumenti e media digitali. In sostanza le aziende che dedicano una parte del budget al digital marketing si dedicano ad azioni mirate alla vendita di prodotti e di servizi con la finalità sempre presente di aumentare tanto i clienti quanto il proprio fatturato. Non è detto che queste attività debbano essere fatte per forza internamente; se lo desiderano possono affidarsi a agenzie e aziende specializzate nel digital, come Ediscom, per la quale fare digital marketing significa anche accompagnare i propri clienti in un percorso di crescita del business mediante la realizzazione di campagne multicanale di un database marketing proprietario che è anche il più grande in Italia. In sostanza l’azienda integra tra loro efficaci strumenti di digital marketing creando delle campagne in cui l’obiettivo del cliente viene sempre messo al primo piano.

Digital Marketing: tutte le potenzialità

Il mercato digitale è uno spazio online che richiede un tipo di comunicazione pubblicitaria particolare e non convenzionale. Il digital marketing non si comporta come il marketing tradizionale in quanto consente di promuovere online prodotti o servizi ottenendo importanti vantaggi e risultati di business che sono misurabili. All’interno del Digital Marketing abbiamo ad esempio le tecniche di content marketing, SEO, SEM, DEM, Social Media Marketing e E-Commerce Marketing. Anche per questi motivi il Digital Marketing al giorno d’oggi viene considerato come un settore in crescita continua e tutto lascia pensare che tale crescita continuerà ancora. Del resto le tecnologie digitali offrono diverse opportunità lavorative a tutti i livelli al punto che possiamo parlare anche di percorsi di formazione ad hoc.

Le differenze tra il Digital e il Web Marketing

Molti tendono a fare un po’ di confusione tra i termini Web Marketing, Digital Marketing e Social Media Marketing. Anche se sembrano tutto sommato cose simile si tratta in realtà di cose molto diversi tra di loro. Per comprendere cosa intendiamo esattamente per Digital Marketing dobbiamo parlare anche di Web Marketing e Social Media Marketing. Secondo alcuni dati recenti gli utenti dei social media a livello globale avrebbero raggiunto quota 3,8 miliardi su 7,7 miliardi, basterebbe questo semplice dato a capire le potenzialità del Social Media Marketing. Realizzare strategie di successo Socal Web Marketing diventa essenziale per tutti quei brand che intendono ampliare le proprie quote di mercato o, semplicemente, andare alla ricerca di nuove opportunità di business. Il Web Marketing può essere inteso come l’insieme delle attività di marketing raccolte intorno a un sito web. Queste attività sono chiaramente interconnesse con quelle del Social Media Marketing nell’ottica di trasformare potenziali clienti in clienti a tutti gli effetti. La SEO, Search Engine Optimization, è una sottodisciplina del Web Marketing e consiste nell’ottimizzazione della visibilità del sito sui principali motori di ricerca. Abbiamo poi anche il SEM, Search Engine Marketing, ma il vero e proprio “cuore” del Digital Marketing è rappresentato proprio dai motori di ricerca. Si tratta in sostanza di algoritmi di ranking che vanno a esaminare il web assegnando punteggi di qualità a ogni pagina presente in rete per ogni specifica ricerca degli utenti.

Le potenzialità del Social Media Marketing

Le attività di marketing su internet e sui social sono di vitale importanza al punto che molti dei principali social media come Facebook o Twitter vengono considerati quasi come un internet a parte. In questo mondo il concetto della conversione dei clienti assume un significato diverso in quanto non si vendono direttamente beni e servizi ma si curano aspetti di brand awarness (consapevolezza negli utenti dell’esistenza di un dato brand) e lead generation. Emerge anche il concetto di funnel che prevede di indentificare i potenziali clienti e di intercettarli mediante la prevenzione del loro percorso di acquisto.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *