Strumenti di automatizzazione per le PMI che aumentano realmente il fatturato

Strumenti di automatizzazione per le PMI che aumentano realmente il fatturato

Come incrementare i guadagni di un’azienda senza aumentare gli sforzi e i costi

L’uomo, da quando ha creato la prima fabbrica, ha sempre cercato un modo per generare più guadagni senza dover aumentare i costi e/o lo sforzo. Quest’operazione magica ora esiste veramente: viene chiamata business process automation e consiste nell’utilizzo di grandi software così da poter automatizzare il più possibile delle operazioni necessarie.

Vediamo adesso alcuni metodi per automatizzare alcuni aspetti di questo tipo di lavoro.
Le cose da fare sono tante, quindi non si può automatizzare tutto, specialmente perché la tecnologia non può ancora sostituire il 100% dell’attività umana.

Automatizzare le mail

La mail è una delle parti che deconcentrano molto perché se ne devono mandare diverse a diversi orari, ciò significa che quando si manda una mail, ci si distrae dal proprio lavoro principale, quindi la prima cosa da fare è sbarazzarsi di esse: infatti, automatizzandole, basterà scrivere tutte le mail e inserire orario e luogo di spedizione e ci penserà il sistema in automatico a mandarle all’orario prestabilito e alla persona prestabilita, evitando così la distrazione di mandarle continuamente.

Automatizzare i social media

I social media sono sicuramente i punti base di un’azienda che vuole comunicare con i clienti ma è ovvio che nessuno possa restare vigile sui social media per interi giorni; infatti, il tempo utilizzato sui social media è incredibilmente lungo e molte volte risulta uno spreco del proprio tempo soprattutto quando si possiede un lavoro.
Ma allora, come poter comunicare con i clienti senza dover stare notte e giorno davanti a uno schermo? Si potrebbe pensare all’automatizzazione delle chat ma un cliente qualsiasi noterebbe di chattare con un robot, infatti nella comunicazione con un cliente è fondamentale una certa creatività nel comunicare, in modo che egli non si stanchi di questa chat.

Ciò che invece si può automatizzare è senza dubbio il postare notizie sulla propria pagina Facebook o Twitter: così si può scrivere il numero di post che verranno mandati in tutta la settimana o anche nell’intero mese e dedicare tempo e fantasia alla chat con i clienti.

Automatizzare le fatture e le ricevute

Nel momento in cui un’azienda inizia a prendere spazio nel mercato, ovviamente aumentano le spese e i guadagni e questo implica lo sviluppo di numerose carte da firmare come, per esempio, le fatture; ciò significa che si dovrà spendere un gran lasso di tempo a scrivere questi dati per svolgere queste carte e, proprio per questo, viene consigliato di automatizzare le ricevute tramite un’azienda che le svolgerà per voi con un costo davvero basso, permettendo di risparmiare molto tempo per le attività più importanti.

Automatizzare le etichette

Chiunque si occupi della vendita di merci varie, deve etichettare una per una la tipologia di articoli. Nell’etichetta, infatti, viene rappresentato il prodotto in poche parole, quindi è d’obbligo l’etichettatura. Ma allora, se un’azienda incrementa le sue vendite in maniera vertiginosa in poco tempo, come può fare per tenersi al passo con le etichette e al tempo da dedicare ad esse? In questi casi si ha solo una soluzione, automatizzarle in modo da poter sistemare in maniera ordinata gli articoli in poco tempo, e per questa funzione occorre la stampante di etichette. Questo strumento può avere un prezzo molto variabile che va da alcune decine fino a un paio di centinaia di euro (seguite il link per il sito delle etichettatrici Webermarking per farvi un’idea).

Purtroppo, nel momento di massimo sviluppo di un’azienda, non si può di certo spendere così tanto tempo dietro alle etichette, e questa stampante di etichette permette di svolgere molto velocemente questo lavoro, dando pure la possibilità di personalizzare le etichette con determinati colori, lo stile e la grandezza dei caratteri.

Tuttavia non sono solo le merci da vendere che richiedono l’utilizzo di etichette; molto spesso, per chi lavora in ufficio, si potrebbe creare una catasta di fogli da sistemare in maniera ordinata e, per poter velocizzare l’opera, basterebbe stampare le etichette per ogni gruppetto di fogli così da averli ben ordinati e, in caso di smarrimento di uno di essi, sarebbe un gioco da ragazzi trovare il luogo in cui era conservato.

Riepilogando, una stampante per etichette è necessaria a qualsiasi tipologia di impresa, con un costo parecchio variabile è un oggetto che tutti si possono permettere, per accelerare i tempi nel produrre e sistemare le etichette; dà spazio alla propria originalità tramite caratteri, colori e stili diversi da poter inserire nelle etichette; permette, inoltre, la possibilità di sistemare ordinatamente centinaia di fogli sparsi; è comprensibile a tutti l’utilità di questo macchinario in una qualsiasi impresa che prende spazio all’interno dei numerosi mercati mondiali.

Per chi si appresta a voler sviluppare in fretta i guadagni della propria impresa, è necessario trovare il modo di risparmiare tempo sulle cose futili e trovare il modo di dare spazio alle cose più importanti.
La soluzione di tutto ciò sta nell’automatizzazione di numerose parti del lavoro dell’azienda quali sono le mail, le etichette, le fatture e i contatti tramite i social.
Le spese per permettere ognuna di queste azioni sono molto basse e sicuramente consigliate a coloro che tentano in ogni modo di trovare uno sbocco per la propria azienda nel grande mercato online che prende sempre più spazio ai giorni d’oggi, quindi, se si vuole risparmiare tempo e spenderlo nel migliori dei modi, è utile fare un piccolo pensiero riguardo le automatizzazioni.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *