Organizzare un seminario sulla gioventù

Organizzare un seminario sulla gioventù

Abbiamo parlato nell’altro articolo dei seminari per giovani professionisti interessati agli incontri di business opportunity a Milano . Viviamo in una società iperconnessa, dove le tecnologie pervadono ogni spazio. Eppure, i ragazzi di oggi appaiono vuoti di valori e sempre più soli, senza sogni e prospettive, senza punti di riferimento a cui tendere, privi delle ambizioni del domani. Per questo motivo, la società ha il dovere di fare qualcosa per loro, per aiutarli a recuperare una dimensione umana e mostrare vicinanza, cura e preoccupazione. Uno dei modi con cui è possibile mostrare vicinanza ai giovani è organizzare un seminario sulla gioventù, in cui affrontare i loro problemi, limiti, fragilità e paure. Organizzare un seminario sulla gioventù vuol dire intercettare i bisogni dei ragazzi e condurli per mano alla riscoperta di sé stessi e di ciò di cui hanno bisogno davvero. Il primo passo da affrontare per organizzare un seminario sulla gioventù è la scelta della location ideale, che potrebbe essere un oratorio, un teatro, un centro congressi oppure, se si decide per la bella stagione, un campo di calcio, dove i giovani si trovano sempre a loro agio. Una volta scelta la giusta location, sarà importante scegliere il tema da affrontare nel corso del seminario sulla gioventù. Il gruppo di lavoro può sapere come organizzare eventi culturali e scegliere quindi delle destinazioni di carattere culturale. La scelta del tema è fondamentale, perché deve trattarsi di un argomento accattivante, in grado di appassionare, affascinare e incuriosire. Quando si pensa di organizzare un seminario sulla gioventù, scelta la pista su cui focalizzare l’intervento, sarà buona norma invitare i giusti relatori, prestando attenzione nel selezionare figure che sappiano parlare dei giovani e sappiano entrare nel cuore dei giovani, che parli il loro linguaggio, al fine di evitare che proprio i giovani si annoino e non prestino la giusta attenzione all’evento. Un terzo step fondamentale da affrontare quando si decide di organizzare un seminario sulla gioventù è pubblicizzare al meglio l’evento, perché intercetti il maggior numero delle persone. La promozione di un seminario sulla gioventù non può che non avvenire sui social, spazio privilegiato di discussione per i ragazzi, e attraverso la diffusione di locandine e materiale informativo, al fine di incentivare la partecipazione all’evento. Oltre alla predisposizione della location e della promozione dell’evento, nell’organizzare un seminario sulla gioventù non bisogna dimenticare di predisporre un punto ristoro, dove poter consumare un pasto leggero e prevedere la realizzazione di attività pratiche, in grado di coinvolgere proprio i giovani, che partecipano al seminario. In questo modo, si sentiranno coinvolti, motivati ad una partecipazione attiva e a ripresentarsi, qualora in futuro venga organizzato un nuovo seminario sulla gioventù.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *