Lotus grill ricette: pesce spada marinato con patate alla griglia

Lotus grill ricette: pesce spada marinato con patate alla griglia

Il luogo ideale per il barbecue è sempre l’esterno, il giardino con i vicini, la campagna fuori città per picnic primaverili o pasquali, la spiaggia, in giardini molto grandi o terrazze spaziose. Non è solo il luogo piacevole ad ispirare ma anche la sicurezza, infatti, sono molti ad aver paura di cuocere carne, pesce e altre pietanze sul fuoco diretto, sulla carbonella rovente e altri materiali infiammabili per alimenti. Il lotus grill è un involucro che porta in sicurezza il piacere del barbecue a casa con un involucro in acciaio inox chiamato cappa acquistabile nella versione normale e più grande XL, piastre diverse che si possono usare in entrambi i lati semplici da inserire sul lotus grill, un grosso coperchio di vetro che conserva odori e sostanze, pinze speciali per girare gli alimenti sulla griglia. Con lotus grill potrete cucinare: carne, pesce, verdure e pizza. Ecco alcune ricette

Pesce spada marinato con patate alla griglia

Una cena di pesce condivisa con famigliari e amici per portare gli odori e i sapori del mare, trasformare la casa per un giorno in un ristorante da gourmet. Il pesce spada marinato, insaporito con limone e accompagnato da patate grigliate è un piatto che piacerà anche ai bambini.

Ingredienti e marinatura

Per prepararlo avrete bisogno di fette di pesce spada, prezzemolo fresco, due cucchiai di olio extra vergine d’oliva, rosmarino fresco, sale.

La marinatura si ottiene conservando i tranci di pesce spada in un contenitore spazioso con succo di limone, olio di oliva, erbe aromatiche. I contenitori devono essere mantenuti in riposo per un’ora controllando che tutte le fette rimangano coperte, potete ri girare qualche volta.

Grigliare su piastra Teppanyaky

Sul Lotus Grill si usa la Piastra Teppanyaki composta da due lati utilizzabili, con superficie liscia e dentata per la griglia, questa sarà utile per il pesce spada.

Quando la piastra per griglia sarà bella calda, testate la temperatura con un goccio d’acqua, potete tirare fuori il contenitore con le fette di pesce spada. Ponete ogni fetta sulla griglia e lasciatela cuocere per cinque minuti insieme alle patate da grigliare (vedremo dopo come prepararle). Dopo tre o cinque minuti, valutate voi controllando la parte sotto, girate le fette per far cuocere il lato rimasto all’aria. A fine cottura la carne del pesce spada dovrà essere bianca, morbida ma non asciutta.

Servire sul piatto, leggermente salato, pepato, con un filo di olio Evo e rosmarino fresco. Insieme dovranno essere pronte anche le patate grigliate per un risultato completo. Ecco come prepararle.

Patate grigliate, ingredienti e preparazione

Le patate alla griglia le preparate mentre il pesce spada è a riposo per la marinatura. Per quattro porzioni avrete bisogno di quattro o cinque patate, un rametto di rosmarino, olio EVO e sale q.b.

Prendete le quattro patate, lavatele, sbucciatele e tagliatele a fette con uno spessore di tre o quattro millimetri. Potete scegliere di grigliarle su piastra calda prima di mettere il pesce spada oppure di fare una cottura unica in modo che le fette di patate grigliate assorbono parte della marinatura e degli odori della carne del pesce.

Il tempo di cottura richiesto per le fette di patate è di 5-7 minuti rigirando spesso, sulla piastra andrebbe spolverato un po’ di sale per non farle attaccare.

Come piatto unico, andrebbero spennellate mentre si servono con un po’ di olio di oliva, rosmarino tritato e pepe macinato. Nel nostro caso sarà la marinatura del pesce spada a creare un sapore unico e misto per sia per la carne che per la verdura.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *