I legamenti d’amore si usano ancora?

I legamenti d’amore si usano ancora?

Parlare di legamenti d’amore al giorno d’oggi, in un’era sempre più scientifica e tecnologica sembra quasi una pura Utopia. Pratiche risalenti persino al Medioevo, nella maggior parte dei casi attuate da donne definite streghe che promettevano il ritorno immediato dell’amato. Ammettiamolo: quanti di noi in preda ad una brutta lite con il partner ci siamo sedute davanti al computer ricercando ‘Incantesimo per non lasciarsi più’? Scommettiamo tantissimi! Perché in fondo possiamo vivere in un mondo prettamente cinico e scettico ma una piccola parte di noi adorerà sempre sognare la magia e soprattutto praticarla. I legamenti d’amore per un operatore esoterico esperto rientrano come rituali di magia nera o magia rossa. Ma perché?

Il motivo è molto semplice: la magia nera viene definita così non perché vada esclusivamente a procurare malessere fisico e psicologico all’altro ma semplicemente perché manipola eventi, situazioni o persone affinché colui che richiede il rituale possa ottenere ciò che vuole. I legamenti d’amore, come già la parola stessa ci indica, sono dei riti volti a trattenere due persone uno con l’altro ed evitare quindi che possano lasciarsi. Ma vengono ancora eseguiti? E da chi? Scopriamo insieme tutti i dettagli

Chi fa ancora i legamenti d’amore? E funzionano?

I legamenti d’amore sono una pratica di magia molto antica e tramandata nei tempi. Ancora oggi se ne sente parlare, anche se ormai il tema esoterismo, magia e spiritismo viene sempre meno visto di buon occhio. Perché ricorrere ad un legamento d’amore quando litighiamo con il partner o ci lasciamo? Semplicemente per la paura di perderlo. I legamenti d’amore pertanto forniscono tutto il necessario affinché si possa tornare insieme evitando le liti o di lasciarsi altre volte. Come dicevamo, a differenza dei riti di avvicinamento, il legamento è un rito di magia nera a tutti gli effetti poiché prevede l’imposizione del volere di un solo membro della coppia. La magia nera non bada all’etica o alla morale ma ovviamente va ad avvisare coloro che la praticano o che vorrebbero fare un rito di legamento sulla reale riuscita dell’incantesimo: non sarà un ritorno d’amore del tutto genuino.

I legamenti d’amore così come le fatture generalmente si servono di candele, incensi, erbe da bruciare o utilizzare all’interno del rituale, sale, simboli e formule magiche, in latino, in italiano o in vari dialetti. Ma in realtà si usano ancora? Non è raro trovare qualche maga di paese che con un’offerta libera in soldi vada a praticare ancora questi rituali antichissimi e basta saper chiedere a chi conosce perfettamente il proprio luogo di nascita o di appartenenza. E’ molto probabile che pratichi questi rituali in segreto o che lo sappia solo una strettissima cerchia di persone. Su Internet basta scrivere legamenti d’amore per trovare un’infinità di formule ma vi consigliamo di affidarvi sempre a mani esperte nel caso in cui decideste di rivolgervi ad una pratica magica di questo calibro. Quindi, rispondendo alla domanda, si, i legamenti ancora ad oggi vengono usati ma a differenza dei tempi passati queste pratiche non vengono più viste come pratiche demoniache bensì come credenze appartenenti alle culture e alle tradizioni di ogni città. In Sicilia ad esempio, così come a Napoli, tante donne leggono i tarocchi per predire il futuro ai propri amici o ai propri parenti e non è raro trovarle intente ad osservare una brocca d’acqua o una candela bruciare per predire qualche evento futuro o scoprire dei presagi di morte, di nuove nascite o di complicazioni varie come ad esempio una malattia o un incidente. Basterà rivolgervi ad una di loro per far tornare il vostro amato tra le braccia.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *