Faretti in gesso da incasso, arreda con stile la tua casa

Avere faretti in gesso da incasso nel soffitto è un modo fantastico per illuminare una stanza, soprattutto dove non è facile avere altri tipi di illuminazione, come una lampada a sospensione. Le lampade a sospensione non sono così efficaci, in particolare nei bagni o nelle cucine.

Qualunque cosa per te sia una ”luce incassata”, si tratta delle alternative di illuminazione più versatili nel mondo del design.

I faretti in gesso sono una valida alternativa per fornire luce ambientale in una varietà di spazi residenziali e commerciali.

Non importa quanto sia ben progettata la tua casa, una cattiva illuminazione può davvero fare male all’umore. Le luci incassate sono un’opzione che se usata strategicamente può rimediare a quella situazione, ma possono anche trasformare il soffitto in formaggio svizzero e avvolgere i quarti in una luce opaca.

Qualche tempo fa, l’architetto newyorchese Oliver Freundlich ha detto che è conosciuto nel suo ufficio come il dittatore della luce e che esistono dei trucchi per montare per bene i faretti in gesso.

Tipi di illuminazione da incasso

Di solito vanno nei soffitti, ma puoi montarli anche nelle pareti e nel terreno.

  • Soffitti: l’uso più comune di illuminazione ad incasso, e ciò su cui ci si concentra di solito maggiormente, è il faretto di gesso a incasso dal soffitto.
  • Pareti: quando si appoggia una luce a una parete, si desidera utilizzare una flangia angolata per dirigere la luce verso il basso per illuminare un percorso o sui gradini.
  • In terra: utilizzato solitamente in applicazioni esterne per illuminare un percorso o un paesaggio illuminante.

I componenti

Una luce da incasso è composta da due componenti: l’ alloggiamento e il rivestimento. L’alloggiamento è ciò che viene incassato nel soffitto / parete / terra e consiste nella sorgente di luce, nel montaggio e in altre parti elettriche.

Il rivestimento è ciò che è visibile alle persone nella stanza e conferisce alla luce la sua estetica e, a seconda di ciò che si sceglie, può essere utilizzato per dirigere il raggio se si mettono in evidenza opere d’arte o “wall washing”.

I faretti in gesso in una nuova costruzione

I nuovi alloggiamenti di costruzione sono progettati specificamente per le posizioni con travetti a soffitto visibili e senza cartongesso. Di solito i faretti vengono scelti a priori in una nuova costruzione, ma questi possono essere usati anche per rimodellare un ambiente già definito.

Se i travetti non sono esposti o se si desidera modificare il sistema corrente a LED, è opportuno utilizzare un alloggiamento rimodellato. Questi alloggiamenti sono installati attraverso una piccola apertura nel soffitto e tenuti in posizione con clip.

Il posizionamento

Prima ancora di iniziare il progetto, è necessario confermare che l’installazione dei fari in gesso non comprometterà la sicurezza antincendio e le norme di costruzione; il soffitto deve essere infatti in grado di non facilitare la diffusione di un incendio, ma non sarà altrettanto efficace se è punteggiato di fori per i faretti. Per cui in commercio ci sono faretti antincendio che dovrebbero essere usati in queste situazioni e, suggeriamo, dovrebbero essere sempre usati per motivi di sicurezza.

Posizionare i riflettori è qualcosa che richiede una considerazione attenta. In una cucina dovrebbero essere posizionati sopra il piano di lavoro in modo che non ci sia ombra quando si sta preparando il cibo; tipicamente l’unità sarà larga 600mm, quindi dovresti mantenere idealmente questa distanza dal muro.

Posiziona le luci per far luce su una superficie di lavoro. Queso dal momento che il numero di luci necessarie dipenderà dalla luminosità della lampada o della lampadina e dallo spazio ove si monta il mix di faretti.  In una cucina avrai bisogno di un’illuminazione più brillante rispetto a un soggiorno e una buona misura per la luminosità può essere approssimata usando Watts o “Watts equivalenti” se stai pensando di utilizzare lampadine a LED.

È tipico che i punti siano distanziati tra 1,2 m 1,5 m ma dipende interamente da te, e le persone tendono a suggerire che è meglio avere più che meno, dato che è possibile isolare le luci con interruttori o con un interruttore dimmer per attenuarlo se necessario.

Lo scopo dei faretti ad incasso

L’obiettivo per l’illuminazione ad incasso è aggiungere non solo la visibilità ma anche l’interesse e l’ambiente al tuo spazio. A tal fine, la stratificazione dell’illuminazione è fondamentale: bisogna unire le luci ad incasso con una varietà di altri tipi (come pendenti decorativi, lampade da tavolo, applique e candele) per rendere le stanze equilibrate e invitanti. Questo vale per gli spazi moderni, dove l’illuminazione da incasso è più spesso utilizzata, e per le impostazioni tradizionali, come le vecchie case a schiera, dove le luci da incasso posizionate strategicamente possono fare miracoli.

L’illuminazione ad incasso è disponibile in varie configurazioni. Un wall washer è un dispositivo che viene collocato in genere da 18 a 24 centimetri (a seconda dell’altezza del soffitto) e utilizzato in una serie per diffondere la luce su una grande superficie. Quando la luce viene rimbalzata su una superficie verticale in una stanza, crea un grande senso di illuminazione: si nota il muro piuttosto che il dispositivo stesso.

Arte e oggetti intorno l’illuminazione

Invece di coprire uno spazio con una griglia uniforme di illuminazione, introdurre un riflettore (o alcuni) per orientare l’occhio. A differenza dei wall washer, i faretti, con le loro travi strette, attirano la vostra attenzione su un momento specifico all’interno di una stanza. Ad esempio, l’installazione di faretti in un bagno sopra un lavandino in porcellana e una vasca da bagno fa scintillare e scoppiare gli apparecchi.

Sappiamo tutti che la bellezza è nei dettagli. L’illuminazione ad incasso è dotata di molte opzioni di rivestimento e aperture differenti, e la scelta di quelle giuste può rendere anche le plafoniere più discrete sentirsi considerate e raffinate. Gli apparecchi di fascia alta sono offerti in finiture metalliche che sembrano grandi nei soffitti in legno. Per applicazioni più minimali, è possibile installare infissi senza anima che sono intonacati nel soffitto per apparire senza soluzione di continuità: tutto ciò che vedete è un ritaglio di tipo origami sul piano del soffitto.

Non tutte le lampadine sono uguali. Meglio ancora il caldo bagliore delle lampade a incandescenza e alogene. Ora ci sono molti produttori di LED da incasso eccellenti, ma è comunque importante testare la qualità del colore dei loro LED prima di commetterli. Per le applicazioni residenziali, il consiglio è di utilizzare il LED più caldo disponibile (in genere +/- 2700k). Questo si avvicina alla qualità dell’illuminazione alogena, anche se non è esattamente la stessa.

Tieni presente che alcune delle luci a LED più economiche hanno una scarsa coerenza nella qualità del colore e puoi effettivamente vedere diverse sfumature di luce da un faro all’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *