Come preparare un buon ragù di cinghiale

Come preparare un buon ragù di cinghiale

Il ragù di cinghiale

Il ragù è una pietanza della cucina tradizionale italiana, conosciuta anche come pasta al ragù o pasta al sugo. 

Il termine deriva dal francese ragoût, che significa in origine “cibo preparato con carne”. In seguito il termine venne utilizzato per indicare le pietanze elaborate con carne e verdure e poi, più genericamente, qualsiasi preparazione con ingredienti a base di carne.

Il ragù di cinghiale è una ricetta tipica di molte regioni italiane, in particolare della Toscana, è un piatto molto buono e saporito, ma può essere difficile da preparare. 

In questo articolo ti mostreremo come preparare un ottimo ragù di cinghiale, step by step. Seguendo i nostri consigli riuscirai a fare un piatto delizioso che lascerà tutti a bocca aperta!

 

Scegliere la carne di cinghiale giusta

La carne di cinghiale è molto saporita, ma può essere dura se non viene preparata bene.

Per questo motivo è importante scegliere la carne giusta: deve essere magra e fresca. Se comprate la carne in un negozio specializzato, potete chiedere al macellaio di darvi un pezzo adatto per il ragù.

Se volete provare a farlo da soli, è importante che la carne di cinghiale venga marinata per 24 ore in una ciotola colma di aceto, vino, aglio, alloro, cipolle e carote.

 

Utilizzate sempre ingredienti freschi

Per rendere il vostro ragù di cinghiale davvero speciale e gustoso, vi consigliamo di utilizzare solo ingredienti freschi e realizzare tutto il procedimento in casa.

Questo è il segreto per preparare un ottimo ragù di cinghiale. 

 

Cosa serve per il ragù

Il cinghiale è una carne molto saporita e grassa, quindi è importante scegliere gli ingredienti giusti per preparare un buon ragù. 

Innanzitutto, dovrete procurarvi la carne di cinghiale fresca o congelata; se non riuscite a trovarla, potete chiedere al vostro macellaio di fiducia. 

Marinare per almeno 24 ore come precedentemente indicato.

Altri ingredienti indispensabili sono: olio d’oliva extravergine, sale, pepe, aglio, sedano, carote e cipolle.

Potete anche aggiungere del vino rosso per dare maggiore sapore al ragù. 

Una volta che avrete tutti gli ingredienti necessari, potrete iniziare a preparare il vostro ragù di cinghiale!

 

Come preparare il ragù di cinghiale

In una pentola capiente, soffriggere la pancetta a cubetti insieme all’aglio, al sedano e carota precedentemente tagliati con un tritatutto manuale

Quindi aggiungete la carne di cinghiale e lasciatela rosolare a fuoco vivace per circa 10 minuti. 

Bagnate con il vino bianco e fate evaporare l’alcool. A questo punto aggiungete le verdure (carote, sedano e cipolla) e fatele appassire per qualche minuto.

Infine, aggiungete i pomodori pelati schiacciati e il sale, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore o finché la carne non sarà tenerissima.

 

Consigli finali prima di cucinare il ragù

1) Prima di iniziare la cottura, assicurati che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. 

2) Mescola bene il ragù prima di metterlo in pentola. 

3) Cuoci il ragù a fuoco lento, mescolando ogni tanto. 4) Aggiungi un po’ d’acqua se necessario durante la cottura. 

5) Assaggia il ragù e aggiustalo di sale e pepe se necessario.

 

Conclusione

Il ragù di cinghiale è una delle preparazioni più classiche della cucina italiana. La carne di cinghiale, infatti, si presta bene a questo tipo di preparazione, poiché è molto saporita e succosa. 

Seguendo i consigli che abbiamo elencato nel presente articolo, sarai in grado di preparare un ottimo ragù di cinghiale.

 

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *