Champions League, fra Amazon e bookmakers, una stagione complicata ma attesa

Champions League, fra Amazon e bookmakers, una stagione complicata ma attesa

Dal 2021 Amazon trasmetterà sulla sua piattaforma Amazon Prime Video le sedici partite della Champions League che coinvolgeranno le migliori squadre europee. Infatti, Amazon è riuscita ad acquistare per il triennio 2021-2024, alla modica cifra di 80 milioni l’anno, i diritti per fornire agli abbonati italiani le migliori partite della Champions League, partendo dalla fase a gironi per continuare con le semifinali, che verranno trasmesse il mercoledì sera.

Oltre a queste sedici partite, Amazon ha acquistato i diritti anche della finale di Supercoppa Europa. Il colosso di Seattle ha anche garantito che verrà trasmessa almeno una partita delle squadre italiane partecipanti.

Oltre agli abbonati ad Amazon Prime, che ricordiamo comprende diversi servizi (l’offerta on demand di Amazon Prime Video, la musica in streaming di Amazon Prime Music e le spedizioni gratuite su moltissimi prodotti presenti sul negozio online della Internet company più grande al mondo), potranno seguire la Champions League anche i possessori di abbonamento Sky, Mediaset o DAZN.

Amazon Prime per la Champions

Il prezzo dell’abbonamento al servizio Amazon Prime (36 euro l’anno o 2,99 euro al mese), dovrebbe restare lo stesso per ora, nonostante sia estremamente più basso rispetto ad altri stati, e comprenderà gli stessi servizi di prima con l’aggiunta della Champions League su Prime Video, dove si potevano già vedere film, documentari, serie televisive, contenuti per bambini e produzioni originali Amazon.

Questa novità, che coinvolgerà solo gli abbonati italiani, nonostante fosse vociferata da tempo, ha spiazzato un po’ il mercato delle partite. Amazon era già da tempo interessata ad aggiungere questo contenuto all’abbonamento offerto in Italia, poiché già in altri paesi europei e non fornisce la visione di competizioni sia calcistiche che sportive in generale.

Dopo l’acquisto dei diritti per la Champions League sono in molti a chiedersi se Amazon parteciperà all’asta per i diritti della trasmissione del campionato di Serie A che aprirà tra poco, visto che Mediaset non parteciperà e che Sky non è interessata ad avere l’esclusiva sulle partite del campionato italiano. A questo punto, i diritti televisivi della Serie A verranno contesi, ipoteticamente, tra DAZN, Amazon e forse Netflix, che però non ha ancora manifestato interesse per le competizioni calcistiche.

Il motivo per il quale Amazon si sia aperta alla trasmissione delle partite di calcio non è troppo difficile da intuire: nonostante l’ottenimento dei diritti di trasmissione di alcune partite della Champions League sia costato per il triennio circa 240 milioni all’internet company americana, i guadagni derivanti da questa aggiunta tra i servizi offerti saranno sicuramente più alti. Il mercato del calcio, soprattutto della Champions League, la competizione calcistica più importante e più seguita in Europa, è davvero enorme e assicurerà ad Amazon nuovi iscritti che verranno attirati proprio dal nuovo servizio offerto dall’abbonamento. E poi, il mercato dei diritti televisivi del calcio funziona come qualsiasi altro mercato: i soldi seguono i soldi.

Al via le scommesse sulla Champions League

La febbre da Champions ha anche fatto impennare le quote scommesse: i tifosi hanno preso d’assalto forum e bookmaker, dopo la notizia su Amazon, per capire come e se i nuovi introiti possano avere effetto sul campo.
Di seguito elencati, i principali bookmakers consigliati dagli esperti di bookmakerstranieri.net.

  • 22bet: piattaforma di gaming online completa e sicura, con 22bet si può scommettere sulle partite grazie a offerte sempre presenti e senza pagare commissioni sulle vincite. Con questo sito si può scommettere su diverse competizioni sportive, tra le quali anche quelle che coinvolgono i giochi elettronici, ormai sempre più in voga. È possibile anche scommettere live e, oltre agli sport, sono presenti anche giochi di casinò. 22bet è molto apprezzato dagli scommettitori in quanto i limiti di puntata sono molto alti e offre bonus di benvenuto all’iscrizione e altri vantaggi convenienti. Ai nuovi scommettitori che si iscrivono, questa piattaforma offre un bonus del 100% sulla prima ricarica di minimo 10 euro (fino ad un massimo di 122 euro di bonus). Il bonus ottenuto si sblocca solo se rigiocato cinque volte a quote minime di 1,40.
  • Betwinner: su questa piattaforma di scommesse online è possibile scommettere su competizioni sportive, giochi virtuali, casinò e gioco del bingo. Gli sport sui quali scommettere sono davvero molti, come il football, il tennis, il volleyball, gli scacchi, diverse corse di animali e così via. Per scommettere tramite Betwinner bisogna prima creare un account, in modo semplice e veloce, e sarà possibile da subito iniziare a giocare caricando la prima somma che si vuole scommettere. Depositi e prelievi sono sicuri ed istantanei e supportati dalle principali modalità (carta di credito, criptovalute).

    Con oltre 150 mila clienti da tutto il mondo, Betwinner è uno dei maggiori siti di scommesse online, anche perché propone molti bonus e offerte ai suoi clienti, non solo nuovi. Per i nuovi scommettitori appena iscritti, c’è la possibilità di ricevere il 100% del primo deposito, fino a 130 euro di rimborso, utilizzando il codice FCBETPROMO130. Una funzione molto apprezzata dai giocatori di questa piattaforma è il servizio di assistenza attivo h24, attraverso diverse modalità (e-mail, numero di telefono).

  • Betmaster: si tratta di un’altra piattaforma di gaming online per scommettere su gare sportive, giochi di casinò digitale o campionati di videogiochi (eSports). Ciò che attrae gli scommettitori su Betmaster sono le diverse offerte sempre disponibili e la sicurezza della piattaforma, quest’ultima garantita grazie alla licenza internazionale e ai pagamenti sempre puntuali e sicuri. È possibile scommettere su competizioni in diretta se si è registrati, mentre tutti gli altri possono vedere solo i risultati. Il bonus di benvenuto su Betmaster prevede un rimborso del 100% sulla prima ricarica, fino ad un massimo di ben 150 euro, ma anche la possibilità di ottenere 5 euro da stendere per scommettere e un voucher viaggio del valore di 3000 euro al mese.
  • Betworld: questa piattaforma di betting è online dal 2013, per cui ha raccolto molti scommettitori al suo interno. È possibile puntare su sette sport piuttosto noti (Pallacanestro, Hockey sul ghiaccio, Calcio, Tennis, Formula 1, Tennis da tavolo, Dardi e Volley) e 25 sport minori. Dalla Home si può accedere, dopo essersi iscritti in modo gratuito, alle scommesse più in risalto in quel momento. Oltre a ricevere il rimborso totale della prima scommessa, su Betworld è possibile ricevere 25 euro di rimborso se si scommette pre-match in alcune date indicate e la partita finisce 0-0.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *