Bici da casa: come dimagrire con la cyclette

Bici da casa: come dimagrire con la cyclette

La bici da casa è uno strumento ginnico utile per allenarsi e mantenersi in forma, un vero alleato per gli amanti della palestra o della ginnastica.
Esistono diversi tipi di cyclette: stabile o pieghevole, orizzontale o spin-bike, solo pedaliera o ellittica, ovvero con manubrio ad aste che allena anche le braccia. Ogni modello presenta delle caratteristiche specifiche importanti da valutare, per il tipo di esercizi che si vuole eseguire, l’esperienza di allenamento che si vuole raggiungere insieme ai risultati. Potete leggere questa guida tecnica molto esaustiva sulle diverse bici da casa per dimagrire con prezzi.

I benefici della pedalata giornaliera

Il movimento alternato della pedalata consente di bruciare calorie, allenare i muscoli delle gambe, gli addominali e la schiena, affinare sia i glutei che l’interno coscia, un valido aiuto anche per la cellulite.
La bicicletta è un mezzo di trasporto storico, campestre e cittadino, utile per gli spostamenti ma anche per ammirare con una velocità sostenuta o varia l’ambiente che ci circonda. Pedalare insieme ad altre persone unisce attività fisica e socialità, il mezzo di trasporto meno inquinante di sempre usato regolarmente migliora la concentrazione, il fiato, stimola le capacità di adattamento e resistenza e aiuta a mantenersi in forma.

Pedalare dentro casa e dimagrire

La cyclette permette di esercitarsi pedalando a casa, di svolgere esercizi specifici e vari che potenziano anche le braccia e le spalle, il tutto al sicuro da traffico e macchine, qualche volta, al riparo da pioggia, freddo e vento forte.
Il dimagrimento è assicurato con un allenamento progressivo basato sui tempi personali. La pedalata può essere lenta soprattutto per chi inizia, alternata tra velocità media e massima. Si stima che un mese di allenamento composto da almeno dieci giorni di cyclette da trenta – quaranta minuti garantisce la perdita da uno a tre chilogrammi di peso.
Una pedalata lenta alternata ad una velocità media consente di sciogliere articolazioni e ossa, viene considerato un movimento regolare meditativo che porta beneficio alla struttura scheletrico e muscolare insieme alla mente e allo spirito.

Dimagrire con la cyclette, consigli per iniziare

Un chilogrammo di grasso corrispondono a settemila kilocalorie, nel monitor delle cyclette in genere sono segnalati diversi dati come il numero di pedalate al secondo effettuate, i chilometri percorsi e le calorie o i grassi persi. A tutto questo si aggiunge una buona bilancia da consultare una volta al mese o una volta a settimana la mattina a digiuno.
Chi deve dimagrire a causa di obesità, sovrappeso e grasso in eccesso, avrà dei punti del corpo colpiti dalla cellulite.
L’allenamento per dimagrire deve essere graduale e mai subito intenso per diversi motivi:
• i muscoli non sono allenati e potrebbero strapparsi;
• non si conoscono bene gli esercizi e come pedalare, a rimetterci saranno articolazioni e schiena;
• la resistenza ancora non c’è e va allenata.
Con la cyclette potete organizzare tutti i giorni serie di pedalate, anche se siete principianti, l’importante è alternare allenamento intenso con sola pedalata lenta che mantiene il muscolo abituato al movimento e in più è rilassante.
Nel Web esistono numerose guide e video pubblicati da insegnanti, personal trainer e istruttori dedicati alla cyclette, su questa bici da casa si possono fare diversi esercizi variando la semplice pedalata continua. Cyclette come l’ellittica, lo spin-biker e la pedaliera possono essere usate per rafforzare le braccia, il primo modello attraverso le due aste apposite, le ultime perché possono essere usate a braccia libere, con la spinning dance si possono eseguire delle vere e proprie coreografie.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *