Basket, Cantù nuovo progetto e nuovo palasport

Basket, Cantù nuovo progetto e nuovo palasport

I Brianzoli retrocedono in A-2, forse occorre rivedere il tutto e ripartire dai nuovi giovani e da una nuova struttura. Per avere tutte le quote del Cantù basket cliccca qui .

Cantù lascia la serie A e questo risultato viene proprio dal campo di gioco. La storia della pallacanestro insegna a tutte le squadre di basket che se si vuole occupare un posto nell’elite bisogna essere in attivo con i conti.

Già in passato il campionato è stato attaccato da fallimenti, irregolarità contributive, radiazioni ecc… Abbiamo assistito a qualsiasi tipo di problematica ed ora è il turno di Cantù che abbandona la A. Questa cosa l’aveva già vissuta nel lontano 1993-94, poi ci fu un valido progetto dei brianzoli ed arrivarono nel 2011 alla finale di scudetto.

In una dichiarazione Bucchi: “il verdetto del campo ci dispiace tantissimo e ci fa veramente male. Se, potessimo avere, una macchina del tempo sicuramente torneremo volentieri indietro fino al dopo Cremona ed al Covid”.

Rinascita e ricostruzione

Nuovamente in A-2 il club che ha vinto tre scudetti incantando l’Europa negli anni 80 con due Coppe dei Campioni. Ora sicuramente si deve ricostruire tutto sia nella schiera dei giocatori sia nel palazzetto che li ospita.

Tre giovani sono la scelta tecnica del club: Pecchia, Bayehe e Procida. Un palazzetto nuovo che eviti così di dover andare a Desio per giocare. Forse in questo modo verrà riportata in casa la passione per questo sport.

C’è un progetto presentato che entro due anni dovrebbe finalmente portare una nuova struttura al club. Diciamo finalmente perché di tentativi ce ne sono stati già due uno nel 1991 e poi nel 2010. La gestione Gerasimenko non ha lasciato molto se non debiti e macerie ma forse una luce si potrà vedere.

Se qualcuno farà nascere un nuovo palasport significa che la Pallacanestro Cantù ha un suo angelo protettore. In questo modo potremo riavere in A una parte della storia del basket passata per il momento in A2.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.