Come scegliere i camini elettrici per arredare la casa?

Come scegliere i camini elettrici per arredare la casa?

I tanto amati caminetti a legna lasciano il posto ai più pratici, moderni e adattabili camini elettrici, i quali sono molto versatili negli ambienti e sono anche realizzabili in tante versioni. Queste versioni ultra tecnologiche non hanno però bisogno di scorte di legna o delle canne fumarie, risultando molto più facili da usare e sicuramente anche adatti per mantenere la casa pulita. È quindi possibile installare dei modelli di camini elettrici senza rinunciare al romantico effetto fiamma, realizzato tramite un sistema di luci a intermittenza in fibra ottica, che riprendono appunto l’immagine del modello più antico e a legna.

I camini elettrici sono facilmente trasportabili e si adattano a tutti gli stili di arredamento: sono fatti in tante dimensioni, forme, finiture e rivestimenti. Si può dire che la scelta sia davvero molto ampia, perché i modelli spaziano da quelli a pavimento a quelli a parete, ci sono poi i bracieri elettrici oppure i camini elettrici con effetto fiamma indipendenti.

I camini elettrici da parete hanno un bel design lineare e funzionale e sono adatti per dimore arredate con uno stile contemporaneo o moderno. I modelli elettici da pavimento esistono in tante forge, come ad esempio quelli in acciaio temperato, caratterizzati dal notevole adattamento a uno stile di arredamento industriale, hi-tech o minimal.

I bracieri elettrici assomigliano alla versione classica e antica, fatta con i carboni ardenti: in questa versione c’è un effetto fiamma incantevole che riprende esattamente l’immagine dell’arroventamento del carbone e inoltre riscaldano notevolmente.

I camini effetto fiamma sono simili ai bracieri per quanto concerne l’estetica, tuttavia di solito non riscaldano realmente e servono solo come ornamento.

I camini elettrici ad acqua

I camini elettrici ad acqua hanno una tecnologia molto particolare e in grado di riprodurre delle fiamme che bruciano dentro il focolare, dove giace la brace accesa sullo sfondo. L’effetto è talmente reale che è riprodotto anche il suono scoppiettante della legna che arde e pochi capiranno che si tratta di una mera riproduzione.

I camini ad acqua fungono grazie a una tecnologia a ultrasuoni e a una tecnica ultramoderna di nebulizzazione dell’acqua, dove l’illuminazione è ideata attraverso un bellissimo effetto tridimensionale che raffigura la brace e il fumo.

La riproduzione del vero camino a legna è identica, per questo gli amanti del romantico focolare scelgono questa opzione così elegante, che ricrea la stessa calda atmosfera di un tempo. Questa soluzione è tale da permettere di regolare l’intensità della fiamma e del fumo tramite l’utilizzo di un comodo telecomando.

Avere un camino elettrico ad acqua di questo tipo, vuol dire:

possedere uno strumento ultratecnologico capace di riprodurre l’incanto del fuoco reale, avendo dentro casa la sensazione della legna che brucia, senza dover pulire continuamente o dover installare una antiestetica e scomoda canna fumaria;

avere un caminetto elettrico pratico da usare e che non necessita alcun montaggio o installazione da un professionista, il quale risponderà ai semplici comandi di un telecomando regolatore di fiamma e di fumo in base all’atmosfera desiderata;

avere un attrezzo anche molto economico, al contrario di quanto si pensa, poiché per 200 watt di corrente richiedono una spesa pari a 4 cent l’ora, esattamente come una lampada da lettura.

che chi lo desidera, può avere in casa anche un riscaldamento autonomo per ambienti di circa 25-30 mq, con 1 o 2 watt di potenza e che consumano fino a 0,20/0,40€ l’ora.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *