Come pulire una lavatrice

Come pulire una lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico al quale difficilmente si può rinunciare. È presente in praticamente tutte le case dato che è comoda e risparmia la fatica del lavaggio a mano. Per il lavaggio ideale occorre una lavatrice in ottimo stato, perfettamente funzionante e pulita. Sfortunatamente, non tutti si preoccupano di tenere l’elettrodomestico in buone condizioni e se la pulizia della lavatrice scarseggia, anche il bucato non è impeccabile. In ogni caso, non bisogna farsi prendere dal panico perché ci sono tanti rimedi per tenere quest’elettrodomestico pulito, soluzioni semplici, naturali e a basso costo.

La pulizia della lavatrice dovrebbe iniziare dal cestello. È sufficiente programmare un lavaggio mensile a base di acqua e sale grosso, efficace anche a basse temperature. Una volta pulito ed igienizzato il cestello, si dovrebbe passare all’oblò. Le guarnizioni interne meritano un occhio di riguardo perché è soprattutto lì che il sapone e lo sporco si accumulano. Farlo è semplicissimo: si prepara una pasta a base d’acqua e bicarbonato e con uno spazzolino da denti o un panno, si rimuove lo sporco delle guarnizioni. Il filtro è un altro elemento della lavatrice che tra un lavaggio e l’altro potrebbe sporcarsi ed ostruirsi.  Se hai domande su questo argomento, non esitare a contattare il tuo centro assistenza di fiducia. Per mantenere una lavatrice efficiente, è consigliabile pulire il filtro ogni sei mesi. Rimuoverlo è semplicissimo, occorre fare attenzione alla possibile fuoriuscita d’acqua. Una volta estratto, è necessario pulire il filtro con uno spazzolino da denti, del bicarbonato e acqua corrente. Qualora ci fossero incrostazioni di calcare, bisogna lasciare il filtro a mollo in acqua e aceto bianco per un paio d’ore. Dopodiché si può procedere con la pulizia. La vaschetta è un altro elemento della lavatrice da non trascurare perché è lì che si accumulano residui di detersivo, acqua e sporco. Anche in questo caso, il bicarbonato e l’aceto bianco sono degli ottimi rimedi. Come succitato, il calcare può essere all’origine di diversi problemi della lavatrice. Anche in questo caso, c’è un rimedio naturale efficace: è necessario inserire un po’ di aceto nella vaschetta del detersivo e mezzo litro nel cestello. Si procede poi con un lavaggio a vuoto a 60 gradi. Se si desidera prevenire il calcare, con ogni lavaggio è consigliabile aggiungere un cucchiaio di bicarbonato al detersivo. Anche nel caso di cattivi odori nel cestello, l’aceto ed il bicarbonato sono un’arma efficace. Con diversi cicli di pulizia con questi ingredienti, i cattivi odori verranno eliminati. È inoltre importante lasciare l’oblò della lavatrice aperta dopo ogni lavaggio e asciugare ogni residuo di umidità con un panno asciutto.

Mantenere la lavatrice pulita è importante per avere panni puliti ed avere un elettrodomestico perfettamente funzionante. Rimedi naturali quali aceto e bicarbonato disinfettano la lavatrice, restituiscono brillantezza, colori più intensi ed ammorbidiscono i capi d’abbigliamento.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *