Calcio: Dejan Kuluvevski, “Non sono ruscito a fare quello che era dentro di me, qualcosa non ha funzionato”

Calcio: Dejan Kuluvevski, “Non sono ruscito a fare quello che era dentro di me, qualcosa non ha funzionato”

Dal calciatore centrocampista svedese Dejan Kulusevski, nessuno si aspettava quello che poi è accaduto perchè dopo quasi trascorso solo un anno e mezzo si è voluto trasferire a Londra, dove Antonio Conte e Fabio Paratici lo hanno accolto. Per avere informazioni utili riguardo il centrocampista Kulusevski, si può andare su questa pagina. Dejan Kulusevki però, ha sempre attratto l’attenzione di diverse squadre tra cui anche quella dell‘Inter, ma ora nonostante tutto dovrà riguadagnarsi anche la loro fiducia perchè a causa della scarsa continuità nella Juventus, ha preso addirittura molte critiche. Nonostante tutto determinato ci si pone tante domande sul perchè lo svedese avesse reagito appunto così.

Dejan Kulusevski e le sue parole

Oltretutto il centrocampista svedese, dalle sue parole e da come si è dichiarato, ha commentato così: “In questi mesi passati non nego che ho sofferto moltissimo, infatti non sono stato me stesso, inoltre, una partita giocata così da titolare in Premier, è alquanto da dire indescrivibile. Oltre che allo sport, per chi vuole sapere di come avere delle pareti al top e perfette in casa sullo stile e sulla personalizzazione si può accedere qui.  Nonostante tutto io avevo anche bisogno di giocare senza pensare e a mio parere segnare subito è proprio stupendo! “. Dopo questa chiarazione, lo svedese, di Antonio Conte ha anche detto: ” Conte punta solo a vincere e se non vince non è contento, ma con lui si lavora molto bene, senza segreti. Dopotutto si deve fare quello che dice il mister e quindi sicuramente va tutto bene”. Ma Dejan Kulusevski a parte queste parole d quello che pensa di Conte, ha detto qualcosa anche della Juventus: ” Ovvio che voglio bene a tutta la squadra della Juventus, e comunque auguro a loro tutto il meglio”. Nello stesso tempo, il centrocampista svedese ha detto anche qualcosa di Massimiliano Allegri dichiarando: ” Sicuramente qualcosa non ha funzionato, ma il calcio è fatto così, forse non sono riuscito ad essere me stesso e quindi evdentemente non sono nemmeno riuscito a fare quello che ho me stesso, ma la vita giustamente continua. Inoltre, ho anche avuto tanti alti alla Juventus, soprattutto la scorsa stagione specialmente nella vittoria ottenuta con l’Atalanta“.

Al Tottenham

Qualche settimana per lo svedese Dejan Kulusevski, c’è stato lo sbarco a Londra. Il centrocampista è stato dato in prestito a 5 Milioni di euro oltretutto con l’obbligo di riscatto di 35 Milioni, . che il Tottenham dovrà pagare se ovviamente Kulusevski si dimostrerà alquanto valido come fondamentalmente lo è stato  nella partita con Manchester. Di qui, logico che la Juventus incasserà la cifra e il centrocampista conclude le sue parole commentando così: ” Dopotutto è andata come è andata, però adesso dovrò giocare con il Tottenham e devo pensare sicuramente a questo ed andare avanti. Da una parte qui c’è un ritmo molto più alto e oltretutto non esistono falli rispetto all’Italia, quindi devo anche cambiare soprattutto questo modo di pensare”.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.