Papa Francesco non saluta cardinale Law, accusato di aver coperto preti pedofili a Boston
17 marzo 2013 - 21:05
segui su facebook

ROMA – Primo giorno di pontificato per Papa Francesco, l’arcivescovo di Buenos Aires eletto Pontefice con la fumata bianca di mercoledì sera, si è aperto con la visita alla basilica di Santa Maria Maggiore.


La Messa alla Cappella Sistina, la prima da Papa del cardinale Bergoglio

E’ qui che Papa Francesco, dopo aver incrociato il cardinale Bernard Law di Boston, in pensione ha evitato di incrociarlo di nuovo. Il porporato venne acusato di aver coperto i preti pedofili della sua diocesi.

“Non voglio che frequenti questa basilica”, avrebbe detto Papa Francesco. Il portavoce della Santa Sede ha cercato di minimizzare l’accaduto.

Secondo quanto riferito dal Fatto quotidiano, il cardinale 82enne voleva incontrare il nuovo Pontefice. Che però non avrebbe gradito. Papa Francesco avrebbe ora in mente – sempre secondo il quotidiano – di allontanare il cardinale coinvolto nello scandalo pedofilia, spingendolo alla clausura, come avrebbe voluto il Vaticano, cosa che però non si è mai concretizzata.

”Il cardinale Law era presente in modo discreto nella cappella insieme ai membri del capitolo e ai confessori, essendo stato fino a poco tempo fa l’arciprete di S. Maria Maggiore. Poi è tornato a casa sua. Niente da aggiungere”. Lo dice all’Adnkronos padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, in merito ad alcune ricostruzioni giornalistiche secondo le quali ieri Papa Francesco, durante la sua visita alla Basilica di S. Maria Maggiore, a Roma, avrebbe chiesto che il cardinale Bernard Francis Law, fosse allontanato dalla Basilica.

Intanto sarebbero evidenti i segni “rivoluzionari” del pontificato del cardinal Bergoglio, come il suo volere le porte della Basilica di Santa Maria Maggiore aperte, per lasciare libero ingresso ai fedeli.

E il suo preferire una semplice berlina all’auto blu pontificia, saldando di tasca propria il conto della pensione dove aveva trascorso il periodo del Conclave.

Ieri Papa Francesco ha celebrato la Santa Messa, la prima dalla sua ordinazione, alla Cappella Sistina, dove nell’omelia ha sottolineato l’importanza della croce.

“Camminare, edificare, confessare ma non senza la croce”, ha ribadito Papa Bergoglio, senza il sangue di Cristo sulla croce le azioni degli stessi degli uomini di chiesa sono senza fondamento, come delle Ong pietose, dice il Papa, o come i castelli di sabbia costruiti dai bambini sulle spiagge: crollano.