Olimpiadi, una medaglia d’argento per l’Ilva di Taranto
31 luglio 2012 - 18:31
segui su facebook

LONDRA / Un pensiero dalle olimpiadi di Londra ai lavoratori dell’Ilva di Taranto.

Autore della dedica non è un italiano ma un atleta danese, Anders Golding, che dopo aver conquistato la medaglia d’argento nel tiro a volo, ha rivolto un pensiero agli operai impiegati nell’industria siderurgica (L’ILVA VISTA DA UNO DEI QUARTIERI ABITATI DAGLI OPERAI) protagonista delle polemiche in questi giorni.

Come mai questa inattesa dedica? Anders Golding, classe 1984, nonostante l’altissimo livello agonistico necessario a raggiungere il podio olimpico, non dedica l’intero anno agli allenamenti.
Residente in Danimarca, lavora come carpentiere riservando al tiro a volo le ore pomeridiane e le ferie invernali, quando nel suo paese la temperatura scende sotto i 20°C. In questo periodo, Golding e compagni si trasferiscono per circa due mesi a Taranto, dove si allenano sotto la supervisione del ct Pietro Genga.
Il poligono utilizzato dagli atleti si trova proprio all’interno dei cancelli dell’Ilva.

Da qui la coscienza dei tiratori danesi e dell’allenatore a proposito della triste questione e delle ripercussioni sugli operai (LE VOCI DEI LAVORATORI). La dedica secondo l’allenatore tarantino, proveniente dal corpo forestale, mira ad augurare una efficace soluzione e a offrire una boccata di ossigeno a tutti i lavoratori coinvolti.