Meeting di estrema destra a Milano, comunità ebraica preoccupata
5 luglio 2012 - 19:19
segui su facebook

MILANO / Ebrei in allarme per il raduno europeo di estrema destra. Nel video sopra il corteo di estrema destra in ricordo di Sergio Ramelli dello scorso aprile a Milano (le altre immagini).

Nelle giornate del 6 e 7 luglio infatti numerosi partiti europei parteciperanno a Milano un raduno organizzato da Fiamma Tricolore, intitolato “crisi dell’Europa e dell’euro: le nostre proposte”. Tra i partecipanti, anche 4 eurodeputati provenienti da Italia, Ungheria, Francia e Regno Unito.

I portavoce della comunità ebraica milanese si sono detti preoccupati per il meeting e hanno richiesto alle istituzioni di impedirlo, appellandosi alla legge Mancino, che vieta l’associazione di qualsiasi gruppo che inciti a discriminazioni di qualunque genere.

Contro la manifestazione, anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

In progetto, secondo i movimenti nazionali coinvolti, l’unificazione di tali forze sotto un’unica bandiera in grado di opporsi ai governi tecnici e allo standard finanziario attuale.