Incidente a Padova, arrestato il camionista pirata che ha ucciso Francesca Fincato
14 luglio 2012 - 0:45
segui su facebook

MESTRINO / E’ stato arrestato il camionista accusato di aver travolto e ucciso la 23 enne di Mestrino (Padova) uccidendola giovedì pomeriggio. E’ un 33 enne della provincia di Messina che, dopo l’incidente, ha proseguito la sua corsa nonostante le urla dei molti testimoni.

Omissione di soccorso e omicidio colposo le accuse formulate nei confronti del 33 enne dipendente di un’azienda di trasporti siciliana. Rintracciato dagli agenti di polizia stradale verso le 19.00, inizialmente ha negato di essersi accorto della ragazza. Poi, visibilmente scioccato, è crollato tra le lacrime ammettendo di aver lasciato volontariamente il luogo dell’incidente.

Come ha riferito il dirigente Carmine Tabarro ora stanno indagando anche per verificare alcuni sospetti malfunzionamenti del cronotachigrafo del mezzo pesante. Al momento dell’incidente, attorno alle 15.00 infatti, il sistema di “scatola nera” pare segnasse una sosta prolungata del camion e non la marcia lungo la strada regionale del padovano.

Difficile ricostruire la dinamica costato la vita alla giovane, molto conosciuta nel padovano. Appena laureata in Giurisprudenza dopo gli studi al Liceo Tito Livio, giocava anche nella squadra di pallavolo della zona. Giovedì verso le 15.00 a quanto pare il mezzo pesante stava ripartendo, una marcia lenta dietro il pullman dal quale era scesa la giovane. Lei è stata colpita dal camion che l’ha sbilanciata, cadendo è finita sotto le ruote.