Incendio al lago di Bolsena, canadair contro le fiamme a Gradoli
19 agosto 2012 - 17:54
segui su facebook

VITERBO – Un incendio è divampato vicino al lago di Bolsena, come riferito dall’utente “Ercorsaro” che ha inviato su Youreporter le immagini del canadair in azione sopra Gradoli, (sopra: le immagini del canadair all’opera per spegnere il rogo su Gradoli).
Si tratta del rogo più vasto della zona, che si è verificato intorno alle 13.30 e ha mandato in fumo circa 10 ettari di bosco di querce, castagni e oliveti.

Sono 7 in tutto gli incendi divampati dalle prime ore del mattino in provincia di Viterbo. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Alcune case di campagna e un paio di stalle sono state evacuate. Il terreno impervio in cui è scoppiato l’incendio ha reso necessario l’intervento di due elicotteri e di un canadair che hanno eseguito sull’area oltre 50 lanci.

Sul posto è intervenuta anche la guardia forestale la protezione civile. I vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere un altro incendio a Sant’Angelo di Roccalvecce, una frazione di Viterbo. I pompieri anche in questo caso hanno chiesto l’ausilio dei mezzi aerei.

Non è il primo episodio della stagione in zona, un incendio analogo si è verificato alla fine di luglio in località “la Fratta”, a Gradoli che ha distrutto 3 ettari di bosco. GUARDA ALTRE IMMAGINI INCENDIO LAGO DI BOLSENA

Non erano stati riportati gravi danni ai terreni circostanti, ma il caldo torrido e le temperature elevatissime di questi giorni hanno favorito di nuovo il divampare delle fiamme. GUARDA IMMAGINI CANADAIR AL LAVORO SU INCENDIO A GRADOLI

E’ allarme roghi su molte altre località italiane, in Sicilia, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Abruzzo.

La situazione più grave negli ultimi giorni si è verificata in Toscana. La Maremma è stata devastata dalle fiamme. Fuoco anche a Marina di Grosseto, dove un incendio ad un maneggio ha fatto strage, uccidendo 19 cavalli di razza e 1100 turisti sono stati evacuati da un campeggio.