Incendi in Spagna, roghi spaventosi a Valencia e Barcellona
1 luglio 2012 - 16:01
segui su facebook

MADRID – Almeno 50 mila gli ettari di terreno distrutti dagli spaventosi incendi che interessano da giovedì scorso, la zona nord-orientale della Spagna. Le fiamme minacciano i centri abitati di Valencia. Secondo le autorità sono almeno 900 le persone fatte evacuare a causa dei roghi. La maggior parte di esse ha trovato rifugio in centri di accoglienza. GUARDA IMMAGINI INCENDI SPAVENTOSI IN SPAGNA, GIUGNO 2010

Oltre 1000 vigili del fuoco sono al lavoro nelle province di Valencia e Barcellona messe in ginocchio dalle fiamme. Circa 28 tra aerei e elicotteri stanno combattendo i devastanti incendi ma le temperature altissime di questi giorni, accompagnate da masse di aria calda proveniente dall’Africa, rendono particolarmente difficili i soccorsi.

Si hanno notizie di un altro grande incendio divampato a Prats del Rei, non lontano da Barcellona. Mentre più di 1000 ettari di terreno sono stati distrutti dalle fiamme nella zona di Cortes de Palla ad est di Valencia. Il fumo ha costretto a chiudere 14 strade provinciali.