Incendi: decine d’interventi, Campania devastata dai roghi. Morto operaio
21 agosto 2012 - 11:34
segui su facebook

AVELLINO – Incendi in Campania, Sicilia, Puglia, Toscana, Calabria, Umbria, Lazio, Abruzzo e Sardegna. Ieri la giornata si è chiusa con un bilancio tragico, dopo decine d’interventi dei soccorsi contro le fiamme in tutte le regioni (sopra: immagini incendio a Montepertuso, Positano, da utente “Positano”).

In Campania, regione fra le più devastate dalle fiamme, un operaio del servizio antincendio regionale di 57 anni, Michele Ciglione, ha perso la vita in un rogo a Lauro, in provincia di Avellino. GUARDA IMMAGINI INCENDI A POSITANO LOCALITA’ MONTEPERTUSO

L’operaio è rimasto intrappolato fra arbusti e rami infuocati, quando improvvisamente a causa del cambio della direzione del vento, il fronte del fuoco ha cambiato direzione. Un forestale che operava insieme a lui è rimasto gravemente ustionato.

In poco tempo sono giunti sul posto carabinieri, vigili del fuoco e guardia forestale, ma per Ciglione era ormai troppo tardi. L’uomo è stato trovato in fondo a un burrone, privo di vita, precipitato forse nel tentativo di scampare al rogo.

Un inferno ieri in Campania, sono stati almeno 25 gli incendi per i quali è intervenuta la protezione civile. Canadair ed elicotteri hanno operato su quasi tutta la penisola, GUARDA IMMAGINI INTERVENTO CANADAIR A PAPASIDERO le richieste d’intervento sono arrivate numerose, i soccorsi in molti casi sono intervenuti con ripetuti lanci d’acqua e liquido ritardante, lavorando tutta la notte. Una quarantina gli incendi divampati nel Lazio, un vasto incendio ha interessato ieri pomeriggio il Carso a Trieste.

In Toscana GUARDA VIDEO FIAMME A GROSSETO i vigili del fuoco hanno tenuto sotto controllo i principali focolai, mentre 2 piromani a Grosseto sono finiti in manette.