Green hill sequestrata: 2700 beagle salvati dalla vivisezione
19 luglio 2012 - 18:05
segui su facebook

BRESCIA / Giù le zampe dalle cavie di Green Hill.

Dopo mesi dall’istanza di chiusura, l’azienda di allevamento di cani destinati alla vivisezione è stata posta sotto sequestro dal corpo forestale.

Oltre 2700 cani, cuccioli e adulti di razza beagle erano chiusi in pochi capannoni, in attesa di esser sottoposti a esperimenti e ricerche. Le strutture di Montichiari sono ancora in corso di ispezione e per ora gli agenti della Digos e della forestale, impegnati nelle operazioni, hanno ritenuto di non trasferire subito altrove gli animali dell’allevamento.

Secondo l’Organizzazione internazionale per la protezione animali, all’interno di Green Hill si riscontrava una situazione grave sia dal punto di vista penale sia da quello etico: gli animali vivevano costretti in gabbie strette, assistiti da un solo veterinario e a volte non registrati all’anagrafe; l’inquinamento acustico dato dall’abbaiare dei cani era talmente assordante da costringere il personale a utilizzare delle cuffie insonorizzanti. Tre persone ora sono indagate per il reato di maltrattamento di animali.

Attorno a Green Hill si erano già svolte DIMOSTRAZIONI anti-vivisezioniste, di cui l’ultima ad APRILE ha portato all’arresto di 12 manifestanti, che avevano sottratto al loro destino alcuni dei cani.

Secondo la legislazione italiana, l’utilizzo dei cani negli esperimenti farmacologici è fortemente limitato, ma non esiste un codice preciso che impedisca di usare una qualsiasi specie animale nei test in laboratorio.
Da alcuni mesi in parlamento è in discussione una norma in grado di vietare la vivisezione e la presenza di cani, gatti e primati non umani negli esperimenti scientifici, e mentre dalle associazioni per la protezione animali brindano alla chiusura di Green Hill sperando in un’ulteriore vittoria, i farmacologi hanno ammonito a proposito della necessità delle cavie: niente animali niente ricerca di nuove terapie.

immagini e video da YouReporter